ARRIVA LA SCUOLA DI COLATA IN BASSA PRESSIONE, IL NUOVO PROGETTO DI CSMT E AQM.

Dopo il successo del progetto formativo dedicato alla pressocolata con due edizioni “over booking” i due centri servizi bresciani, attivi anche nella consulenza e formazione tecnica, si preparano ad accogliere nuovi studenti che frequenteranno un percorso didattico sul processo fusorio di colata in bassa pressione.
Le forti richieste degli utilizzatori e produttori di getti colati con questa tecnologia hanno spinto a creare una scuola per le fonderie che già producono in bassa pressione, ma anche per stimolare il settore con la preparazione di collaboratori adeguatamente formati e qualificati. La domanda di getti in bassa pressione cresce sempre più, questo il tema dell’intervento di Marco Bonometti, in qualità di Presidente ed Amministratore Delegato di OMR – Officine Meccaniche Rezzatesi, durante la presentazione del piano didattico del 21 febbraio 2017, ma anche le nuove frontiere dell’automotive e delle opportunità di sviluppo per le fonderie bresciane con Saverio Gaboardi, Presidente del Cluster Lombardo della Mobilità. CSMT e AQM hanno deciso di lanciare la prima Scuola di Bassa Pressione per rispondere alle richieste del settore automotive che sempre più richiede il processo di colata in bassa pressione. L’obiettivo è fornire una formazione tecnica, di elevato livello e certificata, creata per rispondere alle nuove sfide del mercato. Per sviluppare e rendere competitiva la produzione delle fonderie con sistema di colata a bassa pressione è necessario avere figure in azien-da che abbiano una conoscenza approfondita del processo fusorio, le leghe, il processo di colata in bassa pressione, i trattamenti, le finiture superficiali e lavorazioni meccaniche, lo stampo, la qualità e la sicurezza, etc.

Il piano didattico è stato elaborato con il supporto di un comitato scientifico composto da docenti ed esperti di fonderia e si compone dei seguenti moduli:

• Le leghe
• Il processo fusorio
• Il processo di colata in bassa pressione (b.p.)
• Le anime per b.p.
• Gli stampi, casse d’anima e utensili b.p.
• Trattamenti termici, finiture superficiali e lavorazioni meccaniche
• Progettazione del sito produttivo
• La qualita’ nel processo di b.p.
• La sicurezza nel processo di b.p.
• La salvaguardia dell’ambiente nella fonderia di b.p.
• La gestione delle risorse umane

Il piano didattico è rivolto a dipendenti di fonderie o di aziende che lavorano, trasformano o utilizzano getti in bassa pressione o realizzati con altre tecnologie, che potenzialmente possano ricoprire ruoli di responsabilità operativa, gestionale e dell’ufficio tecnico. Neo-diplomati o neo-laureati che intendano inserirsi in modo qualificato in aziende del settore.

Al termine del percorso di studi si otterrà il Diploma di qualifica in Low Pressure Die Casting Technologist o LPDC Technologist e la figura certificata LPDC Technologist avrà una conoscenza metallurgica e una capacità pratica per gestire i cicli di lavorazione, sfruttando procedure già definite e validate oppure definendole in funzione delle specifiche dei nuovi prodotti da realizzare. Sarà in grado rendere realizzabile il prodotto conformemente alle richieste, impiegando al meglio le risorse e garantendo gli standard qualitativi. La figura sarà in grado d’individuare la migliore procedura per la realizzazione del prodotto, di predisporre e di gestire in sequenza “ottimizzata” le fasi ed i cicli di lavorazione e di verificare la conformità del prodotto alle specifiche e produttività richieste. Inoltre, avrà un’adeguata conoscenza metallurgica e la capacità di progettare e validare i processi con riferimento alle specifiche del cliente. Avrà la padronanza delle metodologie, degli strumenti e delle tecniche di lavoro della colata in bassa pressione, assicurando il rispetto dei costi, dei tempi e della qualità concordati e, soprattutto, il raggiungimento della soddi-sfazione del committente. Può essere inserito sia all’interno di un’azienda per curare la progettazione del prodotto, sia nelle aziende utilizzatrici, per trasferire efficacemente i bisogni e monitorare le forniture.

La docenza sarà sviluppata da professionisti con lunga esperienza operativa nel settore della Colata in Bassa Pres-sione, metallurgisti e specialisti di AQM e docenti dell’Università di Brescia. Svariate lezioni saranno sviluppate dagli esperti di aziende specializzate nelle lavorazioni e realizzazione dei prodotti e servizi collegati al mondo del LPDC. Le lezioni partono il 19 Aprile 2017 e si terranno presso CSMT Gestione e/o AQM Srl, con cadenza settimanale prevalentemente nelle giornate di mercoledì e giovedì, saltuariamente anche il sabato.

Scopri di più sull’LPDC School e sulle modalità di adesione